Sole in Ariete 2021 — La Carta del Nuovo Anno Astrologico

Tempo di Lettura : 6 minuti

L’Astrologia è l’arte degli inizi. L’inizio della nostra vita, il momento in cui inaliamo il primo respiro, si riflette nel nostro tema natale. E in questo riflesso possiamo riconoscere il potenziale della vita che abbiamo scelto di vivere prima di entrare in questo mondo.

La stessa cosa vale per l’anno. Il nuovo Anno Astrologico nasce proprio nel momento in cui il Sole entra in Ariete, il primo dei segni. Un nuovo ciclo ha inizio. E la carta astrologica che erigiamo per quel momento rappresenta il potenziale dell’intero anno che verrà.

Sole in Ariete 2021

Come sappiamo è difficile, se non impossibile, interpretare correttamente una carta senza le case astrologiche. Infatti non solo le case ci dicono quale pianeta in una carta è più forte dell’altro. Ma ci danno anche maggiori dettagli sull’area della vita (o esistenza) in cui si manifesta una forza planetaria.

Questa informazione fondamentale dipende da dove ci troviamo sulla Terra nel momento in cui si svolge l’evento. Ovviamente non è possibile analizzare l’ingresso del Sole in Ariete a tutte le possibili latitudini sulla Terra, valutandone le differenze. Tuttavia, possiamo almeno fare uso dell’Astrocartografia per vedere dove e quali pianeti saranno più forti sulla Terra durante l’evento in questione.

Sole in Ariete 2021

Riportiamo di seguito la carta astrologica per l’ingresso del Sole in Ariete per quest’anno. Come potete vedere il grafico inizia con l’ascendente a 0 ° Ariete, poiché non terremo conto delle case.

La prima cosa che possiamo notare è che i pianeti sono più o meno divisi in piccoli gruppi. Analizziamoli quindi separatamente in base al gruppo di appartenenza. Troveremo utile questa suddivisione in seguito, riferendoci all’Astrocartografia.

Continua a leggere

Una Visione Complessiva del 2021

Tempo di Lettura : 5 minuti

Uno dei problemi con l’astrologia è la frammentazione dell’informazione. Di solito infatti ci concentriamo su un singolo evento astrologico durante il corso dell’anno. Lo analizziamo, cerchiamo di capirlo meglio, ma così facendo perdiamo facilmente di vista il quadro complessivo. E con esso, il contesto che ci consentirebbe di avere un’idea più chiara di cosa stia succedendo.

Questo articolo vuole essere una risposta a questo problema. Non solo fornendo una visione d’insieme del prossimo anno con largo anticipo. Ma anche fare un passo indietro per osservarlo, e per capire come è fatto fondamentalmente un anno astrologico. Infatti dato che si verificheranno molti eventi potremmo trovarci disorientati. Ma se li osserviamo tutti insieme, e li dividiamo in categorie, questi diventano immediatamente più comprensibili.

Cominciamo osservando l’immagine sottostante, che riassume in un colpo d’occhio ciò di cui parleremo nel 2021.

Una Visione Complessiva del 2021

All’inizio potrebbe sembrare di difficile comprensione, ma una volta capito come funziona non è poi così complessa. Prima di tutto, ho scelto un’immagine di sfondo che potesse comunicare immediatamente le forze elementali all’opera durante l’anno. Dal momento che il 2021 sarà un anno incentrato sull’Elemento Aria, lo sfondo è un cielo limpido e dorato, essendo il giallo il colore dell’Aria e della Luce.

Il glifo al centro è una rappresentazione dei principali eventi che si verificheranno nel 2021. Il cerchio nero al centro è la ruota dello Zodiaco, come potete vedere dai dodici segni zodiacali dello stesso colore disposti intorno ad esso. Quindi troviamo:

  • In bianco, l’orbita di Mercurio che effettua ogni anno tre anelli di sosta (chiaramente dal punto di vista della terra). Non è bellissima? L’orbita forma un fiore a tre petali, con un Mercurio che quest’anno si fermerà in tutti e tre i segni d’aria: Acquario, Gemelli e Bilancia. Come potete vedere, ci viene subito introdotto l’elemento dell’anno.
  • In viola troviamo le posizioni dei due nodi lunari. I nodi sono importanti perché sono i punti in cui si verificano le eclissi. Il Nodo Nord, la cosiddetta testa del Drago, in Gemelli (di nuovo, un segno d’aria); il nodo sud, la coda del drago, in Sagittario. Ciò significa che la maggior parte delle eclissi del 2021 si verificherà in quei segni.
  • In blu, abbiamo Giove. Questo pianeta cambia segno una volta all’anno, dandogli così un impronta specifica e permettendoci di comprenderlo meglio. Giove è da poco entrato in Acquario, il 19 dicembre. Ma l’aspetto interessante è che nel 2021 il pianeta sarà così veloce che entrerà anche nei Pesci, per poi invertire la rotta e tornare di nuovo in Acquario. Da notare che anche Saturno è appena entrato nel segno d’aria dell’Acquario. Vedete? L’elemento aria ricorre spesso nel 2021.
  • Infine, abbiamo in rosso l’aspetto principale dell’anno: la quadratura di Saturno e Urano. Questo aspetto è particolarmente importante, non solo perché durerà un anno e mezzo. Ma anche perché sarà la base su cui si formeranno diverse Configurazioni Planetarie del prossimo anno.

Vediamo ora tutti questi punti in modo più dettagliato. Naturalmente li approfondiremo in articoli specifici nel corso dell’anno. Tuttavia, possiamo avere qui un’anteprima di ciò che ci aspetta.

Mercurio: Triangolo Elementale d’Aria

Mercurio diventa retrogrado tre volte all’anno. La bellezza di questo ritmo è che Mercurio tende a fermarsi nei segni zodiacali dello stesso elemento (ovviamente, non è sempre così). Durante il 2020 Mercurio ha formato un Triangolo Elementale d’Acqua. Nel 2021 creerà un Triangolo Elementale d’Aria.

Continua a leggere

Una Rapida Occhiata al 2021

Tempo di Lettura : 2 minuti

Ciao ragazzi, ho iniziato a studiare i principali transiti e le configurazioni che avranno luogo nel 2021. In questo post voglio solo elencare brevemente cosa ci aspetta nei prossimi mesi.

Principalmente, i maggiori cambiamenti per i prossimi due mesi riguardano un’altra serie di eclissi e la congiunzione Saturno Giove che si verificherà nell’elemento aria. Come forse saprete, abbiamo circa 5-6 eclissi all’anno divise in due sequenze. Questo avviene perché le eclissi sono fondamentalmente lune piene, o lune nuove, allineate con i nodi lunari. Quindi ogni sequenza copre all’incirca 2-3 mesi.

Una clessidra
Foto di Jordan Benton da Pexels

Fin qui, tutto normale. Più interessante, e certamente più rara, è l’imminente congiunzione di Saturno e Giove perché si verificherà in un nuovo elemento: l’aria. Infatti questa congiunzione si verifica ogni 20 anni e avviene sempre (salvo eccezioni) in segni zodiacali dello stesso elemento per più o meno 200 anni. Ogni 800 anni il ciclo ricomincia, considerando come punto di partenza l’elemento fuoco. Stiamo ora passando da un ciclo basato sull’elemento terra a un ciclo basato sull’elemento aria. Questo provocherà un cambiamento del paradigma sociale dominante che approfondiremo in un articolo specifico.

Per quanto riguarda il 2021, due saranno gli aspetti principalmente di maggiore interesse. Purtroppo uno di questi è la quadratura di Saturno e Urano, che rappresenterà chiaramente le conseguenze a breve termine causate dal 2020. Saturno riguarda infatti il governare e il controllare, mentre Urano è il pianeta della giustizia sociale e delle rivoluzioni. I due pianeti si combatteranno tra loro per tutto il 2021, come potete vedere dal grafico rosso sottostante.

Il secondo aspetto principale sarà il sestile tra Plutone e Nettuno. Questo è ancora un aspetto molto debole, dato che si perfezionerà solo nel 2025. Tuttavia, penso che il prossimo anno vedremo già i primi semi che trasformeranno le principali strutture di potere per garantire una ripresa economica. Questo recupero è stato teorizzato dal famoso astrologo mondano André Barbault a partire dal 2025-2026.

ASPETTI PRINCIPALI DEL 2021 – 4 GRADI DI TOLLERANZA
Aspetti Principali del 2021 – 4 gradi di tolleranza

Riassumendo:

  • Eclissi di novembre / dicembre
  • La congiunzione Saturno Giove nell’elemento aria a partire da dicembre
  • La quadratura di Saturno e Urano
  • Primi segni del sestile di Nettuno con Plutone

Infine, avremo i soliti 3 cicli di Mercurio retrogrado che questa volta si svolgeranno nei segni d’aria: Acquario, Gemelli e Bilancia. Non perdetevi i futuri aggiornamenti, grazie per la lettura!