Sole in Vergine 2020 — Attraversare con Grazia le Difficoltà

Tempo di Lettura : 3 minuti

L’ultimo mese dell’estate è iniziato. Il Sole lascia il segno fiammeggiante del Leone per entrare in quello della Signora. La Vergine vestita del bianco più puro, con in mano una spiga di grano dorato.

Ha inizio un processo di purificazione. Lo zolfo che esala dalla calura estiva, portatore delle forze del drago, inizia a essere controbilanciato dalla nostra crescente disciplina. A poco a poco, tutto ricomincia a muoversi lentamente mentre l’aria si raffredda e le giornate si accorciano sempre più.

A volte sembra quasi di sentirlo. Una sensazione di nostalgia mista a sollievo appena dopo un temporale di fine estate. La luce del tramonto si tinge di un tono dorato, del colore del miele, e il vento porta con sé un profumo diverso. I primi segni dell’autunno fanno capolino timidamente.

Sole in Vergine 2020: donna con leone
the queen victoria memorial, buckingham palace

Il Potere della Gentilezza

Man mano che l’eccesso di calore si attenua, i nostri istinti si smorzano. Rabbia, agitazione, frustrazione, impulso sessuale: lo zolfo che ci avvolge inizia a diradarsi come una nebbia mattutina. Cominciamo a percepire di nuovo le altre persone, al di là del muro del nostro ego. E la virtù della Vergine è libera di sorgere in noi.

Continua a leggere

Sole in Leone, un Impulso alla Compassione e alla Libertà

Tempo di Lettura : 3 minuti

Un cuore nobile ardente di passione splende come oro sul mare del caos. Il Re Saggio, il Buon Padre, il Salvatore. Il Sole entra nel suo segno, raggiungendo nuovamente il culmine della luce e del calore. La Stella è a casa.

Equilibrio e apertura appartengono al cuore. Non alla testa fredda e intelligente, racchiusa dal cranio. Non alle membra oscure e calde, che irraggiano dal corpo. Appartengono alla regione del cuore, al centro, dove la testa si apre verso il basso nella colonna vertebrale e le costole si curvano in un abbraccio protettivo.

Sole in Leone, simbolo di Compassione e Libertà
Foto di  Harrison Candlin by Pexels

L’Antroposofia afferma che la figura umana è tripartita. Troviamo il sistema neuro-sensoriale nella regione della testa, rappresentato dall’Aquila. Il sistema metabolico nella regione delle membra, rappresentato dal Toro . E il sistema ritmico negli organi della respirazione e della circolazione nella regione del torace, rappresentato dal Leone .

Il Leone, il segno del cuore, la casa celeste del Sole.

Horn of Plenty

Abbondanza, Compassione e Libertà

“La nostra mente è arricchita da ciò che riceviamo, il nostro cuore da ciò che diamo”, disse Victor Hugo. Anche in tempi di crisi, la Natura si dona con abbondanza mentre si avvicina il mese di agosto. Nel periodo prossimo alla prima festa del raccolto siamo circondati dalle ricchezze che fluiscono dalla Cornucopia: il corno dell’abbondanza.

E quando i nostri bisogni e le nostre preoccupazioni materiali si attenuano grazie a tutta questa generosità, veniamo benedetti dall’opportunità di smetterla di guardare sempre e solo a noi stessi. Io, io, io .. le chiacchiere dell’ego si placano e quasi per caso ci scopriamo a metterci nei panni degli altri. Lasciando per un momento da parte le nostre preoccupazioni, iniziamo a percepire quelle degli altri. E la Compassione fiorisce in noi.

Zodiac Symbol of Leo

COMPASSIONE
diviene
LIBERTÀ
—Virtù del Leone, R. Steiner e H.P. Blavatsky—

La Compassione diventa Libertà. Ma siamo noi stessi ciò da cui principalmente ci liberiamo. Immergendoci in profondità con tutto il nostro essere nell’immagine degli altri, e lasciandola vivere così com’è dentro di noi. Dimorare in questo spazio centrale ci permette di conoscere sempre più una dimensione libera dal giudizio e dal potere.

Dopotutto siamo esseri umani accanto ad altri esseri umani. Camminiamo insieme attraversando l’esistenza e imparando da prove ed errori. Abbiamo veramente bisogno di giudicare? E se lo facciamo, a che pro?

Giove in Sestile a Nettuno: un Impulso Idealistico

Il 27 luglio assisteremo al primo sestile tra Giove e Nettuno retrogrado. Come dicevamo in un precedente articolo, questi eventi sono finestre preziose che ci consentono di riconnetterci a ideali più elevati. Senza dubbio la Compassione è uno di questi.

Possiamo seguire questo flusso astrale per attingere a un mondo di immaginazione creatrice, che possiamo utilizzare per ripensare il mondo. Abbiamo avuto abbastanza cattivi presagi per il 2020. Ora abbiamo bisogno di nuove forze d’ispirazione per rendere il mondo un luogo migliore.

Un mondo in cui le forze del cuore non vengano derise o considerate ingenue. O la poesia vista come qualcosa di inutile e sdolcinato. Come disse provocatoriamente Novalis, la realtà è poetica e la poesia è il reale. E l’ingenuità non consiste forse nel negare un aspetto della realtà?

Grazie per l’attenzione, come sempre se vi è piaciuto questo articolo iscrivetevi alla newsletter di Astronomicon usando la barra nella parte superiore del sito. Passate una buona settimana 🙏☀️🦁