Eclissi 2021 Stagione 1 — Super Luna di Sangue a Vesak, Purificazione del Pensiero

Tempo di Lettura : 6 minuti

“Non immagino una sola cosa che, se incustodita, porti a un danno così grande come la mente. 
La mente, quando incustodita, porta a grandi danni.” 
— Gautama Buddha (Anguttara Nikaya 1.33)

Il disco argentato della Luna Piena si staglia in alto nel cielo silenzioso. E durante una calda notte primaverile la sua luce pallida si tinge improvvisamente di rosso sangue, attraversando inesorabilmente Cauda Draconis, la Coda del Drago. Mentre il mondo celebra la nascita e l’illuminazione del Gautama Buddha, le spire del Drago si avvolgono attorno ad essa. Ed ecco la notte di Vesak 2021, dare inizio alla prima stagione delle eclissi di quest’anno.

Super Luna di Sangue a Vesak
Foto DI Zoltan Tasi DA Unsplash

Durante La prossima luna piena del 26 maggio ci sarà un’Eclissi Lunare Totale, che avrà luogo a 5° 25′ Sagittario. E non solo la Luna diventerà completamente rossa, trasformandosi in una cosiddetta Luna di Sangue. Ma l’evento avverrà anche durante una Superluna, che significa che il luminare apparirà particolarmente grande a causa della sua vicinanza alla Terra (perigeo).

Quali sono quindi le implicazioni di questo evento sulla Terra? Cosa può dirci l’Astrosofia riguardo alle eclissi lunari? E cosa c’entra la figura del Buddha con tutto questo? In questo articolo risponderemo a queste domande, concentrandoci in particolare sul recente ingresso di Giove in Pesci.

Una Eclissi di Nodo Sud

Un’eclissi che si verifica a Vesak è un simbolo molto potente. Il buddismo è uno dei percorsi spirituali più importanti del mondo. È chiaramente riconosciuto e parzialmente integrato dall’Antroposofia, così come da molte altre profonde correnti spirituali. Ed è sempre affascinante osservare il modo in cui l’Universo rifletta gli Archetipi spirituali in gioco, disponendoli in schemi che possiamo effettivamente riconoscere. Proviamo a interpretarli.

Questa sarà un’eclissi di Nodo Sud. Come forse saprete, i nodi lunari sono i due punti in cui l’orbita della luna attraversa l’eclittica. Ciò significa che ogni volta che abbiamo un’eclissi (sia solare che lunare) la Luna si trova su uno di essi. A seconda del nodo coinvolto, l’eclissi ha un significato diverso.

Il nodo sud è chiamato Cauda Draconis, la coda del drago. E tradizionalmente, veniva interpretato come un “piccolo Saturno”. Questo perché il potere attribuito al Nodo Sud è distruttivo piuttosto che costruttivo, e tende a dissipare le forme.

Come potete immaginare un’eclissi è sempre un’interruzione improvvisa dell’ordine celeste. Dopotutto il cielo si tingerà improvvisamente di un rosso sangue! Non sorprende quindi che non sia mai stato considerato un evento piacevole, giusto? Inoltre, un’eclissi lunare si verifica sempre durante una luna piena, che è un simbolo di cose che si rivelano.

Cerchiamo ora di mettere tutto insieme. Cose improvvise (eclissi) si sveleranno (Luna piena), portando notizie che tenderanno a destabilizzare una situazione (Cauda Draconis). Questa è l’interpretazione generale per questa eclissi.

Ora possiamo chiederci: sarà un male? Come andranno le cose? Per rispondere a queste domande vogliamo ora prendere in considerazione il governatore della Luna.

Giove come Signore dell’Eclissi

Il governatore di un pianeta fornisce sempre informazioni utili su come tenderanno ad andare le cose. Questa è una regola generale in astrologia. Quindi, se vogliamo capire come si evolveranno gli eventi (una volta destabilizzati) dobbiamo guardare al governatore della Luna. Dato che la Luna è in Sagittario, guarderemo a Giove per avere maggiori lumi.

Giove si troverà a 1° 11′ Pesci, posizione indubbiamente favorevole. Prima di tutto Giove è un pianeta benefico, chiamato anche Fortuna Major, la Grande Fortuna. In secondo luogo, Giove in Pesci si trova nel suo domicilio notturno. Avendo quindi come Signore dell’Eclissi un Giove molto forte, dignificato e benefico possiamo dire che le cose saranno sì destabilizzate, ma a fin di bene. In altre parole, le situazioni e gli eventi rilasciate dall’eclissi tenderanno a una forma di purificazione.

Alcuni potrebbero obiettare che Giove in Pesci creerà un aspetto sfavorevole (una Quadratura) con la Luna in Sagittario. E questo è vero, dobbiamo ammettere che di solito una quadratura determina tensioni. Ma per un pianeta fare un aspetto (un qualsiasi aspetto) con il suo governatore è sempre cosa buona (specialmente con un benefico). In termini tecnici la Luna, e quindi la stessa Eclissi, è ricevuta positivamente da un pianeta benefico e dignificato nel suo domicilio.

Ma come contribuirà Giove all’Eclissi? È qui che entrano in gioco il buddismo e la purificazione del pensiero.

Bassorilievo del Buddha
Foto di AM wendy da Pexels

Eclissi Lunari e Purificazione del Pensiero

Sappiamo dall’Astrosofia che un’eclissi è un evento molto particolare. Per comprenderlo, dobbiamo prima di tutto ricordare che da un punto di vista spirituale i pensieri, i sentimenti e gli istinti sono cose reali. Il Mondo Animico, l’Anima Mundi, è infatti popolata da queste sostanze animiche. Sono tutte intorno a noi, influenzando costantemente il nostro mondo interiore. Quindi in generale è molto diverso se siamo circondati da pensieri buoni o da pensieri cattivi. E le persone sensibili possono sentirlo chiaramente.

Steiner afferma che durante un’eclissi lunare, i pensieri impuri e malvagi presenti nel mondo animico hanno la possibilità di entrare nella sfera terrestre e di gravarla maggiormente con la loro presenza. Ciò significa che non qualsiasi tipo di sostanza animica, ma in particolare i pensieri, vengono influenzati da questo tipo di evento.

Ciò comporta una maggiore concentrazione di questa tipologia di pensieri durante un eclissi lunare. E questo può essere molto negativo se abbassiamo il nostro livello di coscienza durante il fenomeno. Per questo da un punto di vista spirituale è fondamentale essere consapevoli e presenti a noi stessi durante un’eclissi.

Ma per quanto riguarda Giove? Giove in Pesci è particolarmente legato ai pensieri e al pensiero astratto. In termini astrologici si tratta dell’attività filosofica della Mente Superiore (Giove) in fuga dal mondo dei sensi (Pesci). In termini Antroposofici, sappiamo che i Pesci corrispondono al Periodo dell’Anima Cosciente, uno dei membri dell’anima umana rappresentato proprio dalle forze di Giove.

Capirete ora quindi come le forze spirituali del buddismo siano in realtà perfettamente allineate con questo evento cosmico.

Buddismo e Purificazione del Pensiero

L’attività del pensiero puro, il pensiero libero dai sensi, è un’espressione dell’Anima Cosciente. Ma per poterlo praticare, il passo preliminare consiste nel disidentificarci dai pensieri automatici che abbiamo comunemente. Essi sono infatti il prodotto di una attività del pensiero vincolata ai sensi. Una volta che riusciamo a farlo siamo in grado di raggiungere uno stato di maggiore consapevolezza o, come si dice nel buddismo, riusciamo a “essere nel momento presente, nel qui e ora”.

Il percorso occidentale indicato dall’Antroposofia non ha questa pratica come obiettivo principale. Tuttavia, è chiaramente un passaggio preliminare cruciale per lo sviluppo spirituale. Lo troviamo non solo nel primo dei cosiddetti 6 esercizi. Ma anche nella Filosofia della Libertà, dove Steiner sottolinea di guardare ai pensieri come ad un oggetto di osservazione. Quando siamo in grado di farlo, ci disidentifichiamo immediatamente anche dai pensieri automatici. Li guardiamo come qualcosa che possiamo contemplare di fronte a noi con il nostro occhio interiore, per così dire.

La purificazione del pensiero è sicuramente qualcosa che questi grandi percorsi spirituali hanno in comune.

L’Eclissi nel Tema Natale

Da una prospettiva spirituale possiamo considerare questa Eclissi come un invito a:

  1. Diventare più consapevoli ed essere nel momento presente, sicuramente il miglior omaggio che possiamo rendere al Buddha;
  2. Riconoscere e disidentificarci dal pensiero automatico per sviluppare il pensiero puro.

Dal punto di vista dell’Anima, per vedere se e come l’eclissi vi influenzerà, verificate i 5° 25′ Sagittario nel vostro tema natale. L’effetto dell’eclissi dipende sempre dalla casa astrologica in cui cade, soprattutto se è coinvolto anche un pianeta (io considero un’orbita di 1°).

Un’eclissi lunare porta notizie improvvise (Luna Piena) su cose che stanno finendo (Nodo Sud) nell’area della vita rappresentata dalla casa. Inoltre va considerato anche il significato nella carta di qualsiasi pianeta coinvolto, come ad esempio le case che esso governa. L’effetto imprevedibile dell’eclissi dura almeno 6 mesi.

Le Aree più Colpite

Come ormai saprete, di solito uso l’Astrocartografia e il percorso dell’eclissi per determinare dove essa sarà più forte. L’Astrocartografia può mostrarci dove nel mondo l’evento avrà luogo su uno degli angoli: Ascendente (linea rossa), Discendente (linea gialla), Medio Cielo (linea verde) e Imum Coeli (linea azzurra). In una carta astrologica questi punti sono infatti i più potenti.

 Super Luna di Sangue a Vesak - Astrocartografia
Eclissi Totale di Luna in SAGITTARIo — Astrocartografia
26 Maggio 2021 alle 10:13 UTC

Combiniamo anche queste informazioni con il percorso effettivo dell’eclissi, da cui l’evento sarà visibile. Ecco il percorso dell’eclissi fornito da TimeAndDate.com:

Super Luna di Sangue in Sagittario
Eclissi Totale di Luna in Sagittario
Percorso dell’Eclissi da TIMEANDDATE.COM

Grazie per la gentile attenzione, come sempre se questo articolo vi è piaciuto iscrivetevi alla Newsletter di Astronomicon con la barra in alto nel sito per ricevere aggiornamenti settimanali tra cui gli aggiornamenti futuri sulle Eclissi. Grazie ancora e buona settimana.

Leave a Comment

–––––––––––– OR ––––––––––––